DECRETO RIAPERTURE BIS

ll Consiglio dei Ministri ha approvato il 18 maggio scorso il decreto legge n. 65 con il quale si introducono graduali ma rilevanti modifiche alle misure di contenimento vigenti.

Il decreto stabilisce, fatto salvo quanto diversamente disposto, che rimangono in vigore fino al 31 luglio 2021 tutte le misure di prevenzione previste con il DPCM 2 marzo 2021, tra le quali ad esempio l’utilizzo obbligatorio delle mascherine, l’igienizzazione delle mani, il distanziamento sociale.

Il nuovo provvedimento, inoltre, introduce rilevanti modifiche per il cosiddetto coprifuoco relativamente alle zone gialle, ed in particolare:

dal 19 maggio al 6 giugno sono consentiti gli spostamenti dalle ore 5.00 alle ore 23.00;

dal 7 giugno al 20 giugno sono consentiti gli spostamenti dalle ore 5.00 alle ore 24.00;

dal 21 giugno 2021 cessano di applicarsi i limiti orari agli spostamenti.

Alle zone bianche, invece, non si applicano i limiti agli spostamenti.

Rimangono ovviamente salvi in qualsiasi orario gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute.

Fonte: GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA

Prossimi Eventi

Analisi dei fatturati come e perchè!

28/09/2021